Le Pillole di Sergio

Pillola N° 21/18: SETE D'ESTATE

5/6/2018 ...Anto', fa caldo...  
Buona Lettura!  

Le temperature si stanno alzando e il caldo comincia a farsi sentire.
Il nemico numero uno di questa stagione è la disidratazione, fenomeno che oltre ad andare a influire negativamente sulla nostra performance rischia d'impattare pesantemente sulla nostra quotidianità, manifestandosi sotto una banale forma di stanchezza o pesantezza fino ad arrivare addirittura a un forte senso di nausea.
Prima di capire come ovviare a questo problema con pochi accorgimenti, mi piacerebbe far presente che sudare non vuol dire dimagrire, quindi correre sotto il sole con la felpa, l'antivento o il sacco dell'immondizia, servirà solo a farvi disidratare e a peggiorare la qualità del vostro allenamento, ma non vi aiuterà per la prova costume.
La prima cosa da tenere a mente è la regolarità nel bere durante la giornata, il miglior modo per mantenere la propria idratazione ottimale è bere poco e frequentemente, le grandi bevute non servono a niente, il vostro intestino è in grado di assorbire solo un certo volume d'acqua ogni ora, quindi berne di più rischia solo di appesantirvi o di rivelarsi inefficace.
Evitate di bere molto o di assumere molti sali prima dello sforzo fisico, oltre ad appesantirvi e a creare una sensazione sgradevole a livello addominale, l'eccesso di sali potrebbe crearvi problemi a livello gastrico e paradossalmente aumentare la vostra disidratazione.
Cercate di non relegare la vostra idratazione solo ai preparati salini isotonici, l'acqua è di fondamentale importanza ed efficacia sia per mantenere la nostra idratazione sia per migliorare l'assorbimento delle bevande saline e limitare l'insorgenza di eventuali problemi gastrici legati all'assorbimento di queste.
Soprattutto durante le uscite in bici lunghe è sempre bene avere con sé una borraccia d'acqua e una di sali, in modo da poterle alternare.
La perdita di elettroliti in caso di forte caldo e di una sudorazione abbondante potrebbe limitare la nostra capacità di assorbire sia l'acqua sia i sali, soprattutto a causa della perdita di sodio, è possibile ovviare a questo problema sciogliendo nella borraccia un po' di sale da cucina, un pizzico, in questo modo il sodio migliorerà l'assorbimento dell'acqua a livello intestinale.
Cercate di bere subito dopo l'esercizio, possibilmente una bevanda che contenga sia elettroliti sia carboidrati, mantenere una condizione di disidratazione dopo l'esercizio fisico potrebbe rallentare il vostro recupero e aumentare il rischio d'infortunio.
Ovviamente sarebbe meglio evitare le ore più calde per allenarsi, quindi cercate di allenarvi la mattina o al tramonto.
Lo sport è un'esperienza fantastica e tante volte bastano solo pochi e semplici accorgimenti per mantenere alto il nostro divertimento senza incappare in situazioni spiacevoli.

Sergio Viganò


Condividi questo articolo:

SOCIAL SPOTLIGHT